Luglio 2019 si avvicina e con esso la sessione estiva: mesi importanti sia per chi deve ultimare gli esami che per chi deve laurearsi.
La tensione cresce e con essa anche la necessità di prepararsi alla perfezione.
Per chi deve preparare da 0 una tesi vi sono alcuni consigli molto utili da poter seguire, innanzitutto è bene ricordare che la stesura della tesi avviene a piccoli passi: la scelta del titolo è l’ultima cosa che si farà, quindi non c’è da preoccuparsi se all’inizio ci si sentirà spaesati con poche idee in mente, cominceranno ad uscire nel momento in cui la tesi sarà quasi ultimata e in collaborazione con il relatore.
Ecco il tasto dolente: la scelta del Professore/Professoressa che seguirà il percorso di scrittura della tesi, è di fondamentale importanza perché spesso e volentieri capita che non tutti i relatori si prendono l’impegno di seguire accuratamente le proprie matricole.

Insieme al relatore bisognerà scegliere il tema da trattare: qualcosa che davvero entusiasma e piace, senza utilizzare tematiche troppo complicate per attirare l’attenzione della commissione.

Una volta aver chiarito questi primi passaggi è necessario stampare tutti i moduli utili per fare la domanda di laurea, generalmente è possibile scaricarli dalla propria area riservata altrimenti sono da chiedere in segreteria studenti.

La preparazione della tesi può prevedere – sia nel caso delle triennali che delle magistrali – la creazione di una scaletta che aiuterà molto nel momento in cui si procederà allo studio della stessa.
Regola principale non affannarsi: è necessario dedicare il giusto tempo ad ogni capitolo, soprattutto nel caso di una tesi sperimentale che prevede indubbiamente più dedizione rispetto ad una tradizionale. È di fondamentale importanza non tralasciare alcun particolare: potrebbe suscitare nella commissione ulteriori domande il giorno della discussione.

Se la nemica è l’ansia, ci si potrà tranquillizzare comunicando con chi si è laureato da poco, attraverso consigli e suggerimenti: saranno davvero preziosi.

Per tutti gli ospiti di CampusX i metodi per distrarsi saranno tantissimi: dalla nightlife alla sala fitness è possibile prendersi cura della propria persona e del proprio aspetto, non lasciandosi sovrastare dal momento!

In bocca al lupo a tutte le laureande e i laureandi.